IL BLOG DI SILVIO TEDESCHI

venerdì 29 marzo 2013

ROCCASECCA UNA VOLTA LA TERRA DI SAN TOMMASO........

OK RIFIUTI DA ROMA A COLFELICE. IL COMMISSARIO SOTTILE FIRMA

Sottile firma l’ordinanza: a Colfelice l’immondizia di Roma. Il commissario straordinario ha preso la decisione dopo che il Consiglio di Stato ha interrotto la sospensiva del Tar al decreto di Clini come si legge su romatoday. Vertice con l’Ama: il combustibile prodotto sarà bruciato anche in stabilimenti industriali.

IL RIGORE DELLE BANCHE CON I PIU DEBOLI

In tutto questo periodo di disastri politici e di banche che hanno sperperato soldi giocando sulla pelle dei risparmiatori, dei contribuenti, dei lavoratori dipendenti, delle piccole aziende, c’è ancora chi parla per conto delle banche e guarda con diffidenza giovani imprenditori che hanno ancora il sangue nelle vene e cercano di crearsi un futuro con i propri sacrifici.
Mentre le stesse banche hanno concesso per anni agevolazioni, finanziamenti, prestiti, scoperti di conto a politici, grandi imprese, senza garanzie, mentre le stesse banche hanno concesso credito a organizzazioni create ad hoc da bande criminali che riciclavano soldi, c’è ancora oggi chi sapendo che il suo stipendio da Direttore di banca è garantito dai soldi che quotidianamente i risparmiatori, i commercianti, i lavoratori depositano, ha il coraggio di esprimere pareri, giudicare, e decidere se mettere in mezzo una strada, una persona. E poi parliamo di suicidi, di famiglie sul lastrico. Una differenza sociale questa che mette a dura prova chi nonostante tutto vuole continuare ad investire e lavorare in Italia, un modo di operare che crea un muro tra chi deve sopravvivere quotidianamente e chi nemmeno immagina come stanno vivendo questo momento molti italiani. La classe politica che dovrebbe tutelare i più deboli è impegnata a garantirsi un futuro di privilegi, gli italiani stanno pensando invece come difendersi dal precipizio.

giovedì 28 marzo 2013

ZINGARETTI IN SINTONIA CON CLINI: "I RIFIUTI DI ROMA POSSONO ESSERE TRASFERITI A COLFELICE"

 da Fabrizio Di Cioccio (Note) il Giovedì 28 marzo 2013 alle ore 16.40

Nel corso della visita al Comune di Frosinone, resasi necessaria per verificare lo stato della ormai famosa frana del viadotto Biondi, il neo Presidente della Giunta Regionale, Nicola Zingaretti, ha incontrato, nei pressi della sede della Protezione Civile del Capoluogo ciociaro, una delegazione dei Comitati ambientalisti che si stanno opponendo al trasferimento dei rifiuti capitolini nella nostra provincia. Zingaretti ha, in sintesi, dichiarato che i rifiuti di Roma, dopo aver subito il trattamento nell’impianto di Colfelice, torneranno nella Capitale per essere definitivamente depositati nella discarica di Malagrotta. In provincia di Frosinone, ha aggiunto, non arriveranno solo rifiuti, ma anche denaro che potrà all’occorrenza essere utilizzato per risolvere alcune vertenze di lavoro. Riteniamo queste affermazioni di una inaudita gravità, espresse senza avere alcuna i considerazione dei problemi che affliggono il nostro territorio e lesive della dignità dei cittadini ciociari, nonostante siano stati in queste ultime settimane portati all’attenzione delle istituzioni e dell’opinione pubblica regionale. A nulla è servito mettere in risalto l’inadeguata politica dei rifiuti attuata in provincia, a nulla è servito evidenziare tutte le criticità ambientali dovute, soprattutto, al mal funzionamento degli impianti di smaltimento. E’ ormai palese la volontà della nuova Giunta Regionale di allinearsi sulle posizioni intransigenti ed arroganti del Ministro Clini e del suo sottoposto Sottile. Tutto ciò in perfetta contraddizione con quanto affermato dal neo Presidente in campagna elettorale. Il macigno posto oggi da Zingaretti sul percorso politico che avevamo sempre auspicato e sollecitato per ripristinare la legalità sul nostro territorio e nel contempo restituirgli rispetto e dignità deve, ora più che mai, spingere i rappresentanti politici eletti, i sindaci, le associazioni di categoria e tutti i cittadini a contrastare con più determinazione coloro che di queste terre vogliono fare scempio.

FIRMATO I Comitati:
Rocco Renzi - CITTADINI SAN CATALDO - San Giovanni Incarico - Fabrizio Di Cioccio - CONTRASTO – Roccasecca - Vincenzo Folcarelli - SAN PARIDE – Pontecorvo - Giuseppe Ferrara - FARE VERDE – Pontecorvo - Maurizio De VincenzisVERDI PER LA VITA – Pontecorvo - Giuliano Grimaldi - ASTRAMBIENTE - Arce

1^ Edizione del concorso “TALENT IN CANTO ”.

 TALENT IN CANTO

REGOLAMENTO DI PARTECIPAZIONE



L’associazione Gruppo Athena Cultura con il patrocinio della Provincia di Frosinone  e dei Comuni di Castelliri e Monte San Giovanni Campano, indice la 1^ Edizione del concorso“TALENT IN CANTO”.

La Finalità del concorso è la ricerca e la promozione di Talenti Canori del mondo artistico.

La Direzione Artistica dell’Evento è affidata a Luca Ricci già direttore artistico dei celebri concorsi “Festival Fregellae” di Ceprano (FR) “Gaeta in Musica” di Gaeta (LT), “Miss e Mister Memorial F. Calise Gaeta (LT), “Miss e Mister Fregellae” Ceprano (FR) e operante nel settore dello spettacolo,musica e moda con esperienza decennale.

Presidente di giuria della Finalissima del 31 Agosto sarà il M° FABRIZIO PALMA noto vocal coach della trasmissione “Amici” di Maria De Filippi, Canale 5 Mediaset.

ART.1

Il concorso è aperto a cantanti, solisti, duo e band musicali suddivisi in due categorie: baby (8-13 anni) giovani e talent (14 anni in su).

Per la categoria BAND MUSICALI si intendono tali a partire da 3 elementi e possono proporre solamente brani INEDITI di loro composizione.

La categoria SOLISTI e DUETTO  possono presentarsi con brani EDITI e INEDITI.

ART.2

Le domande di partecipazione, scaricabili dal sito del Gruppo Athena Cultura all’indirizzo www.gruppoathenacultura.org
oppure dalla paginafacebook:
TALENT in CANTO https://www.facebook.com/TalentInCanto
dovranno pervenire via fax al numero 0776802672 o per email all’indirizzo info@gruppoathenacultura.org nonché alla segreteria del concorso  talentincanto@libero.it entro e non oltre le ore 18.00 del 18 Aprile 2013.

Nella domanda di iscrizione, dovranno essere specificati inoltre i titoli di 2 brani in quanto a discrezione della Commissione Casting potrebbero essere richiesti entrambi per una valutazione più approfondita e la Commissione potrebbe indirizzare, per una migliore esecuzione, il brano da presentare alle varie tappe da quelli presentati dai ragazzi che avranno superato il Casting.

Il titolo della canzone da presentare sarà comunicato al concorrente via mail o per via telefonica e/o attraverso social media (es. Facebook) almeno una settimana prima dell’evento se lo stesso avrà superato il CASTING di selezione finale.

Per motivi di qualsiasi genere l’organizzazione si riserva la facoltà di prorogare la data di scadenza delle iscrizioni e/o del Casting stesso.

Per i minorenni è obbligatoria la liberatoria di un genitore o di un tutore da firmare in sede di iscrizione pena l’esclusione dal concorso.

I maggiorenni possono effettuare l’iscrizione da soli previa presentazione di un documento d’identità e la compilazione della domanda d’iscrizione.

Con la firma del modulo d’iscrizione ogni potenziale concorrente solleva da ogni e qualsiasi responsabilità gli organizzatori ed i promotori di “Talent in canto” per danni occorsi o causati da se medesimo o da terzi che in qualsiasi forma lo rappresentino, a cose, persone, attrezzature e quant’altro rinunciando ad ogni azione di rivalsa a norma dell’art. 1916 c.c. nei confronti della suddetta organizzazione.

Le dichiarazioni mendaci, oltre ad essere punite ai sensi di legge, comporteranno l’esclusione dalla manifestazione, senza diritto ad alcun rimborso della quota di iscrizione.


ART.3

I casting sono previsti per i giorni sabato 20 e domenica 21 aprile (salvo eventuali proroghe) presso il Propaganda Pub sito in Castelliri (FR) con i seguenti orari:

-          sabato 20 aprile dalle ore 15.00 alle ore 20.00 (iscrizioni entro le ore 14:30 )
-          domenica 21 aprile  dalle ore 10.00 fino alle ore 20.00 (iscrizioni entro le ore 09.30 per il gruppo della mattina e entro le ore 14.30 per il gruppo del pomeriggio).

Presentarsi il giorno del casting muniti di base su pendrive (non sono ammesse basi .mid e .kar). La base musicale non deve contenere traccia di voce solista, mentre sono ammessi i cori.

Il brano prescelto non può avere una durata superiore a 4'10”; lo stesso non dovrà contenere messaggi pubblicitari, politici, né parole che possano offendere il comune senso del pudore, le persone, lo Stato e le pubbliche istituzioni.

Ai Casting gli aspiranti concorrenti dovranno presentare 2 brani a loro scelta che rappresentino al meglio le loro doti canore ed interpretative.

La Commissione Casting a sua discrezione potrà richiederne uno per l’esecuzione o entrambi e decidere successivamente, se l’Artista supererà il Casting, quale canzone portare nelle varie fasi del concorso premettendo che in ogni tappa bisognerà cantare un pezzo differente per chi supererà di volta in volta le varie tappe motivo per il quale chiediamo 2 pezzi al Casting.

Le canzoni scelte dai concorrenti potranno essere sia in lingua ITALIANA che in lingua INGLESE purché non contengano parole offensive e/o discriminanti verso ceti o gruppi sociali. Alla domanda di iscrizione dovrà essere pertanto allegato il testo dei brani.

-          La quota di iscrizione al Casting è di €15,00 (quindici/oo) per le categorie BABY e SOLISTI, di €20,00 (venti/oo) per i DUETTI, €24,00 (ventiquattro/oo) per le BAND (composte da tre elementi in su)

-          La quota di iscrizione al concorso, per coloro che superano il casting è di € 20,00(venti/00) per la categoria baby, di € 40,00(quaranta/oo) per le categorie SOLISTI e DUETTI, mentre la quota d’iscrizione per le Band selezionate è di 65€ (sessantacinque/oo)

-          Per quanto riguarda gli Artisti che in occasione  del concorso “CASTELLIRI IN CANTO” non hanno superato i casting, come da accordi con l’associazione GRUPPO ATHENA CULTURA avendo un tesseramento valido fino al 31/12/2013, non dovranno pagare la quota d’iscrizione ai Casting e verranno tutti ammessi alla 1^ tappa dalla quale saranno selezionati 3 Artisti che proseguiranno il TOUR di TALENT IN CANTO i quali successivamente pagheranno la quota d’iscrizione al concorso che è di € 40,00 (quaranta/oo).

-          Le quote di partecipazione potranno essere versate su Carta POSTEPAY n. 4023600596796534  entro il giorno 16 Aprile 2013 alle ore 18:00 o pagamento cash all'atto dell'iscrizione in sede di casting, pena l'esclusione dal concorso.

-          Gli artisti che intendono partecipare al concorso residenti al di fuori della Regione Lazio o coloro che per qualsiasi motivo sono impossibilitati a presenziare fisicamente il giorno del casting potranno partecipare al CASTING ON LINE previo invio di video di alta qualità o di CD da inviare per posta raccomandata entro il giorno 15 Aprile 2013 (farà fede la data del timbro postale). La commissione Casting si riserva il diritto di non procedere alla valutazione, e quindi di escludere l’Artista dal suddetto Casting se reputerà non idoneo il video presentato per scarsa qualità sia di immagine che di audio. Anche per coloro che effettueranno il CASTING ON LINE il pagamento deve essere effettuato entro le ore 18,00 del giorno 16/04/2013 (tramite PostePay) pena l’esclusione dal concorso.
La categoria Baby (8-13anni)  selezionati nel numero di 5 posti sono Ammessi di diritto alla Finalissima di TALENT IN CANTO e verranno presentati al pubblico nell’eventuale “ASPETTANDO TALENT IN...CANTO” serata di ripescaggio degli Artisti della Categoria TALENT e GIOVANI che avverrà intorno alla metà del mese di Luglio 2013 a Castelliri. Laddove non dovesse esserci la serata di ripescaggio verranno presentati direttamente in gara nella serata finale  del 31 Agosto 2013.


ART.4

MODALITA’ DI SCELTA AI CASTING
COMPOSIZIONE COMMISSIONE CASTING E REGOLAMENTO TAPPE

I ragazzi iscritti ai Casting verranno valutati da una Commissione nominata dalla Direzione Artistica.

La stessa è composta dal Direttore Artistico dell’evento LUCA RICCI, dal consulente musicale del Talent M° PASQUALE DI FOLCO, insegnanti di canto ed esperti di musica e/o spettacolo con comprovata esperienza decennale nel mondo della Musica e dello Spettacolo.

La Commissione giudicherà sia i candidati che non hanno superato le Selezioni di Castelliri in Canto (durante la 1^ tappa nel mese di Maggio 2013) sia i nuovi cantanti che si presenteranno ai Casting dei giorni 20 e 21 Aprile 2013 (e laddove ci saranno altre date oltre quelle menzionate) e inoltre selezionerà i 5 bambini della Categoria Baby che accederanno automaticamente alla Finalissima del 31 Agosto 2013.              

La scheda di valutazione che avrà ogni Giurato della Commissione sarà composta da vari obiettivi che andranno a giudicare la completezza artistica dell’aspirante candidato. Il punteggio complessivo formerà la graduatoria del Casting.

La Direzione Artistica si riserva il diritto di apportare durante le giornate di Casting altre forme e modalità di valutazione per i Candidati che si andranno a sommare ai voti espressi dalla Commissione Casting.

Il concorso sarà articolato come segue:

-          Casting Propaganda Pub Castelliri 20 e 21 Aprile. A discrezione della Direzione Artistica in base al numero di domande di iscrizione potrebbero esserci altre date.

-          1° Tappa che si svolgerà a Monte San Giovanni Campano riservata ai concorrenti che nel mese di dicembre 2012 hanno sostenuto il casting per Castelliri in Canto ma non hanno superato le selezioni, i quali sono stati tesserati con il Gruppo Athena per le manifestazioni nel corso del 2013. Verranno scelti 3 concorrenti che accederanno di diritto alla tappa successiva.

-          2° Tappa:  parteciperanno i 3 ragazzi del tesseramento Gruppo Athena Cultura precedentemente selezionati e coloro che saranno risultati idonei nei casting del 20 e 21 aprile (15 Artisti ma a discrezione della Commissione Casting il numero potrebbe aumentare e/o diminuire)

-          Semifinale Ceprano 5 luglio 2013 all’interno del rinomato Montecitorio Rock Festival dove verranno AMMESSI i primi 12 Artisti della Graduatoria formulata dalla somma numerica dei punteggi attribuiti nelle varie Giurie delle prime 2 Tappe e del Casting.

-          ASPETTANDO TALENT IN CANTO 19 luglio 2013 alla quale parteciperanno i 10 Artisti tra quelli Esclusi dalla 1° Tappa in poi collocati ai primi 10 posti della classifica a parte formulata per gli Esclusi in base ai punteggi ottenuti fino a quel momento. Da questa serata il 1°, il 2° e il 3° Classificato accederanno di Diritto alla Finalissima.

-          La Finalissima 31 Agosto 2013 Castelliri (FR)
Presidente di Giuria il M° FABRIZIO PALMA direttamente dal programma di successo di CANALE 5  “AMICI” di Maria de Filippi.
In giuria saranno presenti Produttori discografici, Talent Scout, e rappresentanti dei concorsi Partnership.


ART. 5
Tutti i punteggi che otterranno i vari candidati ad ogni tappa si sommeranno a quelli  del CASTING di  SELEZIONE del 20 e 21 aprile. I FINALISTI giungeranno alla Finalissima del 31/08/2013 con un punteggio di partenza delle varie tappe.

La giuria della Serata Finale avrà il punteggio raddoppiato, mentre il punteggio del PRESIDENTE DI GIURIA della Finalissima sarà TRIPLICATO, questo per far si che nella Finale il punteggio potrebbe essere ribaltato soprattutto se nella graduatoria delle varie tappe i punteggi dei vari Artisti saranno matematicamente ravvicinati.

In caso di pari merito di punteggio tra uno o più candidati in tutte le FASI del concorso (dalla 1° tappa alla FINALISSIMA) varrà la somma dei voti che il PRESIDENTE DI GIURIA avrà dato per quegli Artisti decretando vincitore colui/colei che avrà ottenuto nella sua scheda il punteggio più alto.

Se anche dopo la visione dei voti del PRESIDENTE DI GIURIA ci sarà PARI MERITO allora la Giuria e il Presidente si riuniranno e con votazione a maggioranza assoluta dando ognuno una preferenza si decreterà il vincitore dei premi messi in palio (a seconda se il pari merito uscirà per il 1°, 2° o 3° classificato o per i posti utili di Ammissione alle Fasi successive).

ART.6
I concorrenti chiamati a disputare la gara eliminatoria e tutte le altre che seguiranno, sono tenuti a presentarsi con puntualità pena l'esclusione dal concorso.        

In caso di impossibilità dell'iscritto a prender parte alla gara per gravi motivi, dovrà essere data comunicazione almeno 7 giorni prima della TAPPA assegnata dove si esibirà.

Nell'eventualità il concorrente non dovesse presentarsi in gara senza giusta causa e preavviso e non rispettando i termini previsti dovrà versare come quota di PENALE 200€ (duecento/oo) alla suddetta Organizzazione.

Rinunciando il concorrente perderà il Diritto di continuare il Talent e verrà sostituito in base alla Graduatoria del Casting nella prima posizione utile dell’avente diritto.

ART.7 PREMI

Primo classificato:  Realizzazione e incisione di un brano inedito con il M° Fabrizio Palma  presso la sua scuola di Roma (valore del premio € 1000,00)

Secondo classificato: accesso diretto alla semifinale di Star Music Festival ideato da Paolo Fabio Albertini e presieduto da Maria Grazia Fontana

Terzo classificato: accesso diretto alla finalissima del Cantagirando di Latina

I bambini che accedono alla finale saranno tutti premiati

A uno dei finalisti di tutte e tre le categorie  verrà data inoltre la possibilità di esibirsi in qualità di SPECIAL GUEST presso il Gran Teatro del parco giochi Rainbow Magicland nel corso di un’importante rassegna artistica a cura di Francesca Cipriani, nel mese di ottobre 2013
Nel corso della serata verrà inoltre assegnato il PREMIO DELLA CRITICA.
La direzione artistica si riserva la facoltà di assegnare ulteriori premi.

ART. 8
La Direzione Artistica si riserva la facoltà di apportare modifiche al programma e/o al presente regolamento per esigenze organizzative della manifestazione.

ART. 9
Foro competente ed esclusivo per eventuali controversie che dovessero insorgere dal presente concorso è il Foro di Frosinone.
Per tutto quanto non espressamente previsto, valgono le disposizioni di legge.

Il Direttore Artistico
  Luca Ricci

REGOLAMENTO REDATTO DAL DIRETTORE ARTISTICO LUCA RICCI ©

Associazione Gruppo Athena Cultura Via S. Paolo 10 Castelliri 03039 FR c.f 91005770606
Info e contatti: Segreteria: 3460118077 - Pubbliche Relazioni: 3476194698 - Fax: 0776802672
http://www.gruppoathenacultura.org  mail:info@gruppoathenacultura.org  oppure talentincanto@libero.it 
Facebook: http://www.facebook.com/gruppoathena.cultura?fref=ts
                   http://www.facebook.com/TalentinCanto?fref=ts

skype: talentincanto  -  twitter: @gruppoathena

martedì 26 marzo 2013

GRAZIE PER LA RISPOSTA IMMEDIATA

Una risposta chiara e immediata. Far valere le proprie ragioni senza vie di mezzo e intermediari è la cosa più bella. Grazie INPS per la cortesia e per la celerità.

FALSI INVALIDI ? ANDATE A CERCARE I VERI FALSI INVALIDI E NON UMILIATE GLI INVALIDI DALLA NASCITA. ADESSO BASTA !!!

Spett.le
INPS FROSINONE





La presente per chiedere alle S.V. se mio fratello Tedeschi Gaetano chiamato per l'ennesima volta a controllo nonostante abbia 60 anni e down,  sia o non sia un'umiliazione per i genitori e per lui stesso. Dopo avere per anni sopportato tale situazione a fronte di chi magari con la falsa invalidità ci vive, pensiamo di dover interessare la stampa e tutti gli organi competenti visto che ci sentiamo umiliati e presi in giro tanto più che è anche cieco, obeso e poco deambulante. Adesso basta per davvero. Possibile che non esista un registro dove vengano censiti gli invalidi dalla nascita, evitando cosi ai familiari di far fronte a umiliazioni di questo genere che si protraggono ormai ogni due anni? Possibile che la tecnologia odierna non consenta di censire una volta per sempre chi dalla nascita ha già subito le ingiustizie di madre natura?


LETTERA A BEPPE GRILLO

  

Caro Beppe,

Sono uno dei tanti italiani che in questa tornata elettorale hanno voluto cambiare nonostante avessero propri ideali e nel caso specifico impegnati in politica con movimenti e/o partiti sicuramente distanti ideologicamente.

Abbiamo voluto affidare a te e il tuo movimento lo sdegno, la protesta, la rabbia di chi è stanco di osservare il teatrino della politica invaso da figuranti, affaristi, assetati di potere e di poltrone.

Votando ilo tuo Movimento era convinti e lo sono ancora di poter dare uno scossone al sistema di potere instauratosi, contro il bipartitismo PD-PDL+Lega, contro una logica spartitoria del potere che ha portato l’Italia sull’orlo del baratro.

Personalmente mi aspetto da te coerenza e un’iniezione di fiducia che, mi rivolgo a te perche sinceramente non mi fido di altri e soprattutto degli eletti del Movimento 5 Stelle al Parlamento e nelle Regioni.

Purtroppo i primi passi non mi hanno convinto, pare che qualcuno non segua alla lettera il codice di comportamento e se cosi è stato per l’elezione del Presidente del Senato e della Camera nutro forti dubbi sulla formazione del Governo e l’elezione del Presidente della Repubblica.

Tu e il tuo Movimento non avete nulla a che vedere con questi signori né tantomeno con i partiti che oggi siedono in Parlamento, stando almeno a quello che hai sempre detto in campagna elettorale.

E’ vero la stampa sta facendo del tutto per screditarti, ma se il Movimento offre il fianco a costoro è morto.

Quello che chiedo umilmente, da semplice elettore è la determinazione e la conferma dei principi del vostro Movimento.

Inutile avventurarsi in inciucio e accordi sottobanco, inutile garantire fiducia a questo o a quel Governo, inutile e mi rivolgo agli eletti del Movimento cedere in tentazioni, la battaglia che avete intrapreso è volta a sconfiggere i partiti tradizionali.

Il Governo? Lo formassero loro e loro stessi si assumessero le responsabilità anche di fallire eventualmente.

Il vostro Movimento non deve subire contaminazioni, salvo che un leader degli altri schieramenti accetti integralmente il vostro programma e soprattutto lo attui subito.
In caso contrario si torni al voto e urgentemente perchè l’Italia non ha bisogno di governicchi, saranno gli italiani a scegliere la prossima volta chi dovrà governarla, senza paura e senza timore. Sarà responsabilità degli italiani decidere il loro destino e non di certo di chi oggi cerca di comporre una maggioranza che avrà comunque vita breve.

Se devo essere sincero i mi auguro che si formi un Governo balneare, perché sarà la volta buona che tutti capiranno che le responsabilità della crisi Italiana sono riconducibili solo e soltanto al Centro Sinistra e al Centro Destra, incapaci di governare e capaci solo di salvaguardare i loro interessi i loro privilegi.

domenica 24 marzo 2013

PROVA DI FORZA DI BERLUSCONI A ROMA

Discutibile o no, comunque il Berlusconismo esiste e come. Ieri a Piazza del Popolo a Roma erano in centinaia e si sono fatti sentire. La politica italiana vive momenti di incertezze e di indecisioni e nonostante tutto gli italiani dimostrano di avere bisogno ancora di illusioni.


























venerdì 22 marzo 2013

TERRA DI LECCHINI

Il livello di " lecchinagine " di certi esponenti politici provinciali mi fa capire perchè la Ciociaria è sempre stata considerata una riserva di voti e una vasta area desolata dove poter buttare i rifiuti della capitale.

giovedì 21 marzo 2013

ADDIO FRECCIA DEL SUD

RIPULIAMO LA CIOCIARIA

SCIOLTA LA PROVINCIA DI FROSINONE: E ADESSO ANDATEVENE PER SEMPRE

Adesso che, il Consiglio Provinciale di Frosinone è stato sciolto con Decreto del Presidente della Repubblica del 18 Marzo 2013 significa che a breve gli elettori Ciociari saranno chiamati di nuovo al voto per eleggere un nuovo Consiglio Provinciale e un nuovo Presidente della Provincia.

Dopo l’esito del voto nazionale penso che sia giunto il momento di dare una spallata anche alla classe politica provinciale che da anni ha scaldato le poltrone di potere senza concludere nulla anzi i risultati parlano di una provincia utilizzata ultimamente come discarica romana.

Ne abbiamo viste di tutti i colori in questa provincia sia i partiti di centro destra che di centro sinistra hanno dato prova di inefficienza di sperpero di denaro pubblico senza freni. L’ultima tornata elettorale per le regionali ci ha consegnato una provincia ancora una volta Berlusconiana, nonostante gli scandali i ciociari hanno premiato ancora una volta il partito di Berlusconi, per non parlare della considerazione che il nuovo Presidente della Regione Lazio Zingaretti ha per questa provincia, nemmeno un assessore regionale. E’ finita l’epoca dei leader di partito provinciali, i rappresentanti ciociari sia del PDL che del PD hanno pensato a sistemare le loro pedine garantendogli un futuro politico a giovani “ mummie “ che pur non avendo fatto nulla di concreto si sono meritati la poltrona di consigliere regionale, senatore o deputato solo perché hanno saputo “ leccare il culo “ ai potenti di turno. Magari abbiamo provocato un allontanamento di giovani risorse che amavano la politica, dai partiti per far posto a vere e proprie sagome in attesa di essere chiamate Onorevole, Senatore, Consigliere Regionale, ecc. ecc.


La gente è stanca, la protesta sale, e se alcuni movimenti crescono in termini di voti vuol dire che le solite facce della politica ciociara hanno stancato, solo a vederle provocano mal di pancia per molti.

Cari professionisti della politica adesso che vi siete goduti tutti i privilegi, in Provincia, Regione, Senato, Parlamento, Europarlamento, fateci un bel favore, toglietevi di messo, finitela di umiliare gli elettori con la vostra solita scusa della politica come servizio.

Avete raggiunto i vostri obiettivi, vi siete garantiti la pensione e che pensione, adesso fateci un favore. Andatevene a casa prima che vi ci manderanno i cittadini che mai come ad ora sono incazzati neri.

mercoledì 20 marzo 2013

ADDIO EZIO

Certe volte non ti capisco. A che serve far soffrire una persona per lunghi periodi, senza che questi abbia alcuna possibilità di salvarsi. Lo scenario che ci offri non e' bello come del resto non è bello per il malato vedersi consumare giorno dopo giorno. Attendo risposte Dio. Ciao Ezio !

lunedì 18 marzo 2013

SAN GIUSEPPE


Sinceri auguri di buon onomastico a tutti i Giuseppe, Pino, Beppe, Giuseppa, Pina, Giuseppina e in marticolare a mio padre Giuseppe, mio nipote Giuseppe, e mia suocera che oggi festeggia anche il suo compleanno.

domenica 17 marzo 2013

HA RAGIONE BEPPE GRILLO

La stampa, gli avversari politici non aspettavano altro che uscissero le prime discrepanze nel Movimento 5 Stelle di Grillo. Eppure qualcuno ci è riuscito a farle saltare fuori immediatamente non appena un giorno dopo l’insediamento delle Camere. Ora qualcuno accusa Grillo di essere Dittatore ma non si rende conto che il Movimento 5 Stelle è Beppe Grillo e nessuno lo può negare. Come succede spesso in Italia, c’è chi pensa di essere più furbo o pensa addirittura di indossare la divisa di comandante dopo che questa non se l’è meritata sul campo ma consegnatagli dal comandante stesso. Di colpo taluni, si sono ritrovati catapultati in Parlamento e eletti Deputati, Senatori e diciamolo anche Consiglieri Regionali solo perche si erano registrati al sito di Beppe Grillo e hanno partecipato al “ gioco “ delle primarie online. Bastava avere tanti amici virtuali e non e il gioco era fatto. Questi neo rappresentanti del popolo fino a ieri magari aspiravano a un posto di lavoro a una sistemazione, per intuizione indubbiamente e per fortuna sono stati eletti. Qualcuno potrebbe obiettare, si sono stati eletti perché ci hanno messo la faccia. Sì come no, la faccia ce l’ha messa Grillo che poi ha coinvolto Dario Fo, Celentano ed altri. L’operazione di marketing politico è stata perfetta e le piazze si sono riempite per i contenuti espressi da Grillo non certo da chi oggi Senatore o Deputati, basta ascoltarli in alcuni casi, verrebbe da sbattere la testa al muro. Il richiamo alla compattezza del Movimento è sacrosanto da parte di Grillo perché ci ha speso la faccia, le energie e forse tanti soldi. Non potranno essere certamente quattro sbarbatelli a rovinare un Movimento così bello, genuino e nuovo.

Cosi facendo cari sbarbatelli rischiate di rovinare un progetto, rischiate di mandare in fumo i sogni di molti italiani che vi hanno dato il voto.

Se pensate di crearvi una figura politica da offrire poi al miglior offerente, a mio avviso avete sbagliato partito.
Chi non ha rispettato la linea politica del Movimento è bene quindi che si faccia da parte, il Movimento ha bisogno di compattezza, lasciate che sia altri forse più capaci e meno fragili politicamente a condurre la battaglia in Parlamento.

Con il vostro atteggiamento non sarete voi ad aprire il Parlamento come una scatoletta ma bensì sarà il Parlamento stesso ad “ aprirvi “.

CONTINUATE PURE COSI. STATE DISTRUGGENDO UNA NAZIONE

Guardare la TV in questi giorni è come procurarsi volontariamente crisi isteriche, cardiache e nervose. Si dopo una campagna elettorale estenuante e basata sul nulla, solo “ stronzate mediatiche “ ora i programmi televisivi di approfondimento ci propinano interviste a personaggi direi superati e squallidi che ancora una volta con una sfacciataggine nemmeno da prima repubblica tentano di crearsi una nuova verginità e si propongono come il nuovo. Più di qualcuno esageratamente cerca di trovare anche soluzioni immediate alla crisi che investe la nostra nazione ormai da diversi anni. Non è bastato Grillo e il suo Movimento a far capire a questi signori che il loto tempo è scaduto, non è bastata cioè la voglia di cambiamento degli italiani, loro con la loro faccia continuano a percepire vitalizi, stipendi e privilegi, non rinunciano nemmeno a un centesimo e si dimostrano preoccupati della situazione in cui versa l’Italia. Solo ora, dopo 20 anni si ricordano che bisogna fare urgentemente una legge elettorale, bisogna ridurre i costi della politica, bisogna eliminare le tasse, ecc.ecc. Ma fino a ieri dove siete stati? C’è chi ancora spera in una carica Istituzionale, chi non riesce ad abbandonare i palazzi del potere, chi nonostante tutto cerca di incrementare la pensione da parlamentare. E poi c’è una casta di giornalisti che li difende e che magari se la prende con l’ultimo arrivato, il Movimento 5 Stelle, addossandogli responsabilità che sono di altri. C’è chi, tenta di mettere in cattiva luce Grillo e il suo Movimento per salvare la faccia al PD al PDL alla Lega, coloro cioè che nel corso di questi anni hanno pensato solo a sperperato soldi, se ne sono fregati dell’Italia, l’hanno massacrata l’Italia.  Continuate pure cari signori, la nave Italia sta affondando, c’è chi si toglie la vita, chi non può mangiare, chi non ha nessun futuro, le aziende chiudono, e voi pensate a distribuirvi poltrone. Continuate pure tanto c’è ancora una buona maggioranza che vi crede, continuate pure indisturbati perché c’è l’informazione di parte che continua a dire che tutto va bene e le responsabilità sono di altri.

Basta poco per montarsi la testa e fare danni

Ieri con l’elezione dei Presidenti della Camera e del Senato è iniziata una nuova legislatura. Se il primo passo è fatto, adesso tocca alle forze politiche garantire un Governo alla nazione. Sarà molto difficile vista la distribuzione dei seggi soprattutto al Senato dove per forza di cose di volta in volta si dovrà sperare nei voti di coscienza prima ancora che di fiducia. In un’Italia dove spesso si cambia idea dalla sera alla mattina può accadere di tutto anche ai nuovi eletti del Movimento 5 Stelle. Probabilmente verrà incaricato Bersani e quasi sicuramente pur non avendo i numeri, il PD farà del tutto per far giurare il Governo in modo da tornare a breve al voto ma con un Governo in carica. Sull’elezione del Presidente del Senato è ovvio che 15 voti rimediati in extremis non siano venuti dal cielo né qualcuno si è sbagliato. Purtroppo più di qualche eletto dei Grillini ha votato diversamente dagli ordini di scuderia. Sicuramente saranno inesperti, dilettanti ma se il buon girono si vede dal mattino, figuriamoci gli altri appuntamenti al voto come saranno. Grillo urla, scomunica ma pare che tra gli eletti c’è qualche grillino di troppo che ha pensato bene di prendere al volo l’ultimo treno utile per la sistemazione personale. Una volta eletti poi si vede, una volta garantiti stipendio e privilegi vari poi si discute. Non me lo auguro ma sicuramente più di qualcuno sarà pronto a saltare anche lo steccato e godersi tutto lo stipendio da parlamentare alla faccia di chi chiede e percepisce il dimezzamento.  Sui nomi dei Presidenti della Camera e del Senato penso che si siano sperperate delle risorse che potevano essere utili per l’azione governativa. Il nome del Procuratore Grasso poteva essere ben speso ad esempio per il Ministero della Giustizia, oppure all’Antimafia oppure al Copasir, la Boldrini invece alla Cooperazione Internazionale, agli Affari sociali, agli Esteri. Li hanno entrambe congelati per un ruolo che gli impedisce di fare qualsiasi cosa fin quando sono in carica, semplici notificatori di atti parlamentari semplici coordinatori di lavori, mera rappresentanza Istituzionale insomma.

Non ci sono garanzie per il futuro, nessuno si preoccupa della situazione degli italiani, sicuramente andremo avanti per altri 6/8 mesi di campagna elettorale in attesa di tornare al voto. Mentre continuano i suicidi per mancanza di lavoro, di soldi, c’è chi pensa a godersi attimi di gloria, c’è chi è stato rieletto e c’è anche chi per gioco si ritrova a svolgere un ruolo istituzionale impensabile, si ritrova a gestire le sorti della nazione solo per aver inviato un curriculum a Grillo e solo per essersi registrato al sito del Movimento 5 Stelle. Purtroppo la politica non è un gioco online e le tecnologie servono fino ad un certo punto. Sono necessarie per la comunicazione e per la pubblicità ma ai profili e dietro un PC c’è sempre una persona. Spesso sui social network se ne dicono di fesserie e spesso inconsapevolmente si rischia di cadere anche in vere e proprie bufale. Farebbe bene Grillo la prossima volta a chiedere oltre al curriculum anche il certificato psichiatrico prima di mandare in Parlamento, rappresentanti che una volta indossata Giacca e Cravatta o tailleur eleganti si dimenticano la propria provenienza, la propria storia e votano come gli dice la testa o abboccano alle sirene di altri partiti. Basta poco per montarsi la  testa e fare danni.

sabato 16 marzo 2013

VOI GIOCATE E L'ITALIA MUORE

Voi vi spartite le poltrone e migliaia di lavoratori perdono il posto di lavoro e migliaia di piccole aziende chiudono. Mi sarei aspettato da tutti anche da Grillo una proposta urgente per salvare il settore produttivo della nazione. Ad esempio un anno di respiro per le piccole impresse per quanto concerne tasse, spese notarili, spese di gestione fiscale, insomma un anno di agevolazioni in attesa che qualcuno si decidesse a ridursi i privilegi, restituisse il maltolto, si tagliassero gli enti inutili ecc. ecc.

SEQUESTRO MORO

Ricorre oggi  l'anniversario del sequestro di Aldo Moro e dell'assassinio degli uomini della sua scorta. Era il 16 marzo 1978.

giovedì 14 marzo 2013

FORZA FRANCESCO

La Chiesa a mio avviso deve tornare a parlare alla gente, comprendere i disagi, spendersi per la difesa della dignità di ogni uomo e donna. Deve riprendersi in ruolo che purtroppo negli ultimi anni e' stato mal compreso da chi e' stato suo rappresentante a tutti i livelli. I preti in giacca e cravatta hanno si sono dedicati alle banche, alla gestione del potere, hanno scambiato il volontariato per... in affare, insomma la Chiesa e' diventata una multinazionale accanita e conquistatrice di fette di mercati vergini. La Chiesa ha tenuto segreti molti scandali e nessuno e' stato capace di impedire questa degenerazione, nemmeno gli ultimi Pontefici inutile girarci intorno. Si e' vero taluni sono stati beatificati ma in fondo non hanno dato in segnale forte. Ci riuscirà questo Papa? La sua cultura di gesuita ci fa ben sperare, l'inaspettata elezione pure, staremo a vedere. Se e' vero che già' quando fu eletto Ratzinger era uno dei più quotati e ha rinunciato, e' davvero un peccato perché adesso ha comunque 77 anni. Provaci lo stesso France'

BUON LAVORO PAPA FRANCESCO

Con l'elezione a Papa di Francesco oggi ci sentiamo un pò tutti francescani !!! Io sono contento di un Papa cosi. Buon lavoro Santità.

martedì 12 marzo 2013

LA POLITICA CHE TORNA ALLA NORMALITA'?

Che bello pero', ogni persona che vedi passeggiare per Roma, potrebbe essere un Deputato o Senatore. Prima si accorgeva subito, dall 'autista, magari la scorta (minacciato da chi?), lui tutto impettito, arrogante, schivo e con qualche baldracca tutta truccata come segretaria. Almeno su questo Grillo ci sta fornendo una versione più umana del politico.

LE ISTITUZIONI NON SONO CASA VOSTRA

Ma dico io, le Istituzioni pubbliche le avete scambiate per casa vostra? Eppure c'e' ancora chi si dimette, tenta la scalata alla Regione, non viene eletto, ci ripensa e vuole tornare in sella alla Provincia. Se Grillo dice arrendetevi io dico umilmente che avete proprio rotto le ................. !!!!!

lunedì 11 marzo 2013

SITUAZIONE RIFIUTI

A seguito richieste di interessamento, i Portavoce Regionali e Provinciali del Movimento Cinque Stelle hanno risposto quanto segue:

Situazione Rifiuti:
**********************
Ciao, purtroppo conosciamo la situazione. Il M5S è contro tutte le discariche e faremo di tutto per portare nel Lazio una politica a rifiuti zero. grazie mille per la fiducia che ci state dimostrando.buona serata e a presto. Davide Barillari Consigliere Regionale M5S


    stiamo seguendo la cosa, siamo anche venuti alla manifestazione del 28 gennaio... Ilaria Fontana M5S Frosinone

    sabato 9 marzo 2013

    LA POLITICA E LA RETE

    Con l’avvento di internet è vero sono nate molte opportunità di lavoro ma al tempo stesso ne sono sparite molte. Con la rete è venuta meno, infatti, la necessità dell’intermediazione. Una volta per investire in borsa, per acquistare un viaggio o per fare una qualsiasi operazione commerciale era necessario l’agente di zona, o comunque il concessionario o rappresentante competente, oggi è possibile interagire direttamente con l’erogatore del servizio, addirittura è possibile investire in borsa. Lo stesso discorso vale anche in altri ambienti, ad esempio il giornalismo, una volta erano necessari quintali di carta per stampare le notizie sui giornali, oggi basta un Iphone per leggere tutte le notizie senza preoccuparsi di andare dall’edicolante ad acquistare il giornale. Si sono persi tanti vizi o abitudini ma il progresso porta a questo. Vogliamo parlare di politica? Basta vedere cosa è riuscito a fare Grillo con il suo Movimento 5 stelle per rendersi conto che è possibile rivoluzionare lo scenario politico, interagendo con i propri simpatizzanti solo ed esclusivamente tramite internet e poca Tv. A rimetterci sono coloro che non avevano ben compreso la potenza della rete, guarda caso lo stesso Bersani che aveva le elezioni politiche in mano, forse poco avvezzo a internet non ha pensato che una fascia dell’elettorato, giovane, oggi è ben informato perché naviga, clicca, scarica, documenti forse fino a ieri sconosciuti.

    Se è vero che negli ambienti universitari e scolastici Grillo raggiunge quasi il 50% dei consensi mentre il PD solo il 10% qualcuno deve preoccuparsi e modificare “ le impostazioni “.

    Oggi la politica corre sul web e chi ha capito le sue potenzialità è stata proprio la ditta Grillo Casaleggio che sfruttandola in tutte le sue sfaccettature, tramite proprie piattaforme, è riuscito a trarne benefici, senza però dimenticare la differenza tra virtuale e vita reale, perche comunque nelle piazze ci è andato e le ha sempre riempite.

    La comunicazione diretta e l’immediatezza del contatto è l’arma vincente della nuova politica, il confronto e lo scambio di idee se pur confusionarie e illimitate, porta al progresso in tutti i settori della vita specie in politica dove molte notizie fino a ieri erano tenute segrete. Certi giochi di potere, certe alchimie sono state smascherate grazie all’interazione tra cittadini e classe politica.

    Chi non si è adeguato chi non ha pensato in tempo di sfruttare la rete oggi ne paga le conseguenze, chi ha saputo utilizzarle si gode il giusto riconoscimento

    giovedì 7 marzo 2013

    MI SA CHE BERLUSCONI QUESTA VOLTA NON HA TORTO

    Con tutto il male che voglio a Berlusconi mi chiedo. Ma la colpa adesso è di chi è venuto a conoscenza di un atteggiamento ambiguo e delle telefonate ambigue tra Fassino e Profumo o di chi comunque ha trattato l’argomento e chissà con quali intenzioni…… ?

    VERSO IL GOVERNO BERSANI

    Composizione del Governo, la mia previsione sperando di sbagliare.

    Visto l’attivismo di D’Alema in queste ultime ore, prevedo, Bersani Premier, Berlusconi Presidente del Senato e l’inciucio PDL – PDL è fatto. Direte voi il guadagno di D’Alema? Semplice, Presidente della Repubblica.

    8 MARZO

    HARMONY & SUN - NEL CUORE DI ROMA

    HARMONY & SUN

    CENTRO ESTETICO E SOLARIUM: Via San Giacomo 25 (Trav. Via Del Corso) 00187 Roma Tel. 063203105 e-mail: harmony.sun@libero.it

    BENVENUTI IN HARMONY & SUN

    Il Centro Estetico è lieto di accogliervi nella sua sede di Via San Giacomo, nel cuore di Roma. A due passi da Piazza del Popolo e da Piazza di Spagna. E' una Traversa che collega Via Del Corso a Via Del Babuino.